mercoledì 7 dicembre 2011

Legge di attrazione - L'epilogo



Ci sono due modi di vivere la vita: uno è come se niente fosse un miracolo, l'altro è come se tutto lo fosse. 
Albert Einstein

Ho scelto la citazione di Einstein in quanto questo è il mio ultimo post sulla legge di attrazione e vorrei che vi ricordaste di questa frase.

Nel precedente post abbiamo imparato a sentire l'energia e a mettere in pratica il raggiungimento di un obbiettivo. Ora cercherò di riassumere brevemente alcuni spetti fondamentali.

Se pensate intensamente a qualcosa che non vorreste mai vi succedesse ad esempio:
Non voglio che mi righino la macchina (esempio stupito)
Non vorrei mai essere tradito (esempio non troppo piacevole)
state pur certi che vi succederà.
La legge di attrazione non distingue ciò che volete veramente da ciò che non volete.
Voi lanciate il pensiero nel fantastico mondo delle energie e il negativo viene interpretato come un bisogno, quindi attirerete anche quello.
Parlo per esperienza diretta, testata e certificata.
Sono vittima di due eventi negativi identici. Il secondo evento l'ho attratto io stessa, ne sono sicura! Per paura di ripetere l'esperienza negativa ho continuato a sperare che non succedesse di nuovo;beh, è successo! (mi rincuoro pensando allo slogan del maxibon: du is mei che uan, sarà!).

Essere sicuri che ciò che desideriamo è veramente ciò che vogliamo.
Capita che molte volte pensiamo di volere un qualcosa ma in realtà non è così, perché quel qualcosa che desideriamo va contro al nostro essere.
Nel nostro inconscio si formano dei blocchi emozionali che senza accorgercene ostacolano il fluire dei nostri desideri.
Per essere in linea con ciò che vogliamo veramente, occorrerà ascoltarci un po' di più; ascoltare le sensazioni  che il nostro corpo trasmette quando pensiamo ad una determinata cosa.

Ad esempio: sono convinta che ciò che desidero fortemente sia diventare una panettiera di successo.

Se pensandolo ascolto il mio corpo e provo un senso di agitazione e la frequenza cardiaca aumenta allora dovrò chiedermi:  è ciò che voglio veramente? La risposta è no.
Questo è il motivo per il quale molte volte non riusciamo ad attrarre ciò che vogliamo in quanto non è in linea con ciò che vogliamo veramente.

Al di là di tutto ho deciso di interrompere questa rubrica in quanto so che ognuno di voi ha già la capacità di attrarre usando le proprie regole di vita.

Importante è cercare di vivere nel presente, essere grati alla vita, sempre, e cercare il lato positivo anche nelle piccole cose.

Ora coraggio, al lavoro!
I vostri sogni vi stanno aspettando chiusi cassetto.

17 commenti:

  1. Cosa dovrò mettere come nuova descrizione del tuo blog sul mio, visto che a questo punto non posso più pubblicizzarti come "blog sulla legge di attrazione". Dammi qualche indizio...

    RispondiElimina
  2. @Ivano: ho pensato di proseguire con la comunicazione non verbale è ciò che mi appassiona maggiormente. Poi un blog è come nella vita: va tutto a momenti! Grazie per la pubblicità!

    RispondiElimina
  3. Ok, allora al tuo prossimo post aggiorno la mia dicitura. Per ora va ancora bene "Legge di attrazione".
    Per il resto, ben felice di pubblicizzarti... nel mio piccolo.

    RispondiElimina
  4. proporrò un referendum abrogativo per la legge d'attrazione.
    almeno per la parte del negativo non distinguibile :P
    ciao

    RispondiElimina
  5. @Ivano: grazie Ivano

    @Hombre: ahhhh non ti piacciono le corna sulla testa è?!?!? Ma per Natale sono IN!

    RispondiElimina
  6. Come farò senza i tuoi post sulla legge di attrazione? Stavo quasi per imparare un po' di sano ottimismo e mi abbandoni così? Ho appena capito il mio problema esistenziale: io desidero molto in negativo: es. speriamo che non succeda che... Non potevi dirmelo prima che è maledettamente pericoloso?

    Io avevo sempre sentito dire in classe che se mentre stanno per interrogarti pensi all'unica cosa che non sai, il prof ti chiederà proprio quella... e io che pensavo fosse un superpotere dei professori!!! Invece ecco tutte le risposte nel tuo post!

    RispondiElimina
  7. @Romina: Dai non fare così se no mi fai sentire in colpa!?!?!? Con il tuo esempio sul professore hai appena dimostrato che qualcosa lo intuivi già.
    Lo vedi abbiamo già dentro di noi tutte le risposte. Se ci ascoltiamo di più riusciamo a tirarle fuori. Ti darò lezioni private se lo vorrai!

    @Nick: grazieeeeee!!!!

    RispondiElimina
  8. Fammi capire, se desidero che qualcosa non succeda per un "malinteso" della legge di attrazione, mi succederà.
    Se desidero che qualcosa mi succeda, nel mio inconsci si formano dei blocchi e... non succederà.

    A parte gli scherzi, condivido questo tuo post.
    Ciao

    RispondiElimina
  9. @Cerex: Sì è così, quando speri che qualcosa non succeda e continui a sperarlo intensamente succederà. In questo caso non è necessario farsi venire la fobia di avere in testa un pensiero negativo, semplicemente si lascia andare via senza darci peso.

    Nel caso in cui un qualcosa non succede al contrario c'è da capirne i motivi.
    Spesso i condizionamenti sociali o blocchi emozionali nell'inconscio sono motivi per i quali la legge non funziona. A quel punto occorre fare un analisi più profonda. La meditazione è un mezzo per aiutare a fare uscire questi blocchi.
    Poi, sai ognuno ha i suoi metodi.

    RispondiElimina
  10. @Lisa: Adesso vediamo come la mettiamo... e se io desidero e continuo a desiderare che queste lezioni continuino? Per la legge di attrazione in mio desiderio si dovrebbe avverare, ma se anche tu desidere e continui a desiderare di interromperle? A parte, l'esempio (potevo fare di più, lo so), come funziona la legge in presenza di desideri contrastanti? Vince il più forte?
    In ogni caso, continueremo le nostre "lezioni private" via mail! Grazie!

    RispondiElimina
  11. @Romina: beh in teoria la voglia di scrivere un altro post ce l'avrei, quindi non si può mai dire. Intanto facciamo che noi due si continui con le lezioni private.

    RispondiElimina
  12. @Lisa: Va bene... meglio di niente!

    RispondiElimina
  13. Ciao, Romina mi ha indirizzato qui perche' ho scritto di recente un post proprio sulla legge di attrazione, se ti va di passare, in modo meno dettagliato, ma e' proprio questa....
    Io cmq ho attirato molto, il lavoro dei miei sogni, una casa in affitto, la pubblicazione di alcuni piccoli racconti... E ho znche attirato molte cose negative, soprattutto in campo sentimentale, per cui visto che ci credo sto cercando di essere positiva sempre, facendomi violenza, a volte, ma continua a funzionare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ApeRegina e benvenuta.
      La tua esperienza non fa che testimoniare quanto questa legge funzioni!!!
      Anche quando si attirano eventi negativi occorre esserne consapevoli.
      Grazie per avercelo raccontato.
      Passo a trovarti.

      Elimina