lunedì 12 dicembre 2011

Twitter contro Facebook - Esperimento in atto




Gli italiani si stanno adeguando al fenomeno Twitter.

Nonostante il social network non riveli il numero esatto di utenti, stime attendibili, secondo quanto riportato da Repubblica il 30 novembre, annunciano che abbia superato i 200 milioni di iscritti  nel mondo (quasi 2,4 milioni in Italia).

Mentre Facebook con i sui 800 milioni di utenti raggiunti a settembre 2011 (di cui 21 milioni in Italia), si sta preparando per entrare in Borsa, Twitter sfida i social network a colpi di cinguettii: pensate che ogni settimana vengono inviati un miliardo di tweet.
E se per i messaggi di un massimo 140 caratteri sono impazziti vip da Fiorello a Jovanotti che pubblicano le foto dei loro backstage, a Serena Dandini che giovedì ha pubblicato in anteprima il nuovo logo del format “The Show must go off” in onda il sabato sera in prima serata, per i blogger Twitter è il pane quotidiano.

Si possono postare link al proprio blog, usare i “twitlonger” per mandare messaggi più lunghi di 140 caratteri e il #cancelletto per avviare una ricerca con la parola chiave (ad es. #letteratura).

Ma se in un giorno passano così tanti cinguettii quanto il traffico sull’autostrada del sole nei giorni da bollino nero, un tweet con link al mio blog passerà inosservato?

Non se mi chiamassi Penelope Cruz

Passerebbe inosservato anche il post pubblicato sulla bacheca di Facebook che si confonderà tra quello degli amici che condivide  umori e  foto dell’uovo al tegamino appena preparato.

Per questo motivo mi è partita la molla dell’esperimento.
Oggi proverò a postare il link di questo blog su Twitter ogni ora e su Facebook tre volte nell'arco della giornata, giusto per capire quanto e se ci sarà un aumento di visite al rifugio.

Anche se il dato si presuppone scontato ogni esperimento va testato.

SI APRANO LE PORTE DEL RIFUGIO.
CHE L’ESPERIMENTO ABBIA INIZIO!


P.s. per chi partendo da un social network venisse catapultato al rifugio può anche lasciare un salutino tra i commenti. I calzini amano le visite!

22 commenti:

  1. Cara calzetta capo
    Come vedi ...AL RICHIAMO DELLA PATRIA PRONTAMENTE ACCORRE IL PRODE ETTORRE (che sarei io sotto mentite spoglie) Sono fuori allenamento per quanto riguarda il cinguettio, ma rimedieremo presto: Silvana

    RispondiElimina
  2. Arrivato da twitter! un bacio dallo zozzone a rotelle!

    RispondiElimina
  3. @Silvana: certo cosa aspetti a cinguettare. Un uccellino come te!!!!!

    RispondiElimina
  4. @Zozzone a Rotelle: Ma che sorpresa Andrea! Grazie di essere passato dal rifugio e di aver lasciato un commento. Un abbraccione e vieni a trovarci presto. I calzini ti aspettano!!!!

    RispondiElimina
  5. Io sono un'anti-facebook convinta... in molti hanno provato a farmi cambiare idea, ma non ci sono riusciti... ora vuoi provarci anche tu con questo esperimento? Lo sai che se ci riesci entrerai nella storia? Ah, ah.
    Per quanto riguarda twitter, volevo metterlo, ma, siamo sinceri, 140 caratteri per me sono davvero troppo pochi... troppo pochi!!! Devo ancora lavorare molto sulla dote della sintesi!
    Tienici informati sull'esito dell'esperimento!!!

    RispondiElimina
  6. @Ferruccio: sarà io ho solo 45 follower su Twitter contro i tuoi 133 - risultato nessun aumento considerevole di accessi rispetto ad un unico link giornaliero.

    RispondiElimina
  7. @Romina: pure io non sono una fanatica di FB, preferisco alla lunga Twitter.
    Hai ragione probabilmente a te 140 caratteri non bastano ma è sempre un modo per imparare a confrontarsi con se stessi.
    Dai fammi entrare nella storia!!!

    RispondiElimina
  8. RISULTATO DELL'ESPERIMENTO:

    SARA' PERCHE' HO SOLO 45 FOLLOWER, SARA' PERCHE' SU FACEBOOK MI CONOSCONO E ARRIVANO PIU' VISITE, SARA' SARA' QUEL CHE SARA', INSOMMA... A PARTE LO ZOZZONE A ROTELLE MIO AMICO ARRIVATO DIRETTAMENTE DA TWITTER NON HO RISCONTRATO NESSUN AUMENTO DI VISITE.

    ORA VADO IN UN ANGOLO DEL RIFUGIO A PIANGERE.
    PORTATE DEI FAZZOLETTI DI CARTA PREGO.

    RispondiElimina
  9. NOOOO ....NON VORRAI MICA ALLAGARE L'UFFICIO DELL' A.D SILVANA

    RispondiElimina
  10. @Anonimo iricosan: ciao quanto tempo! Ci sei mancato! Va beh visto che ci hai fatto visita smetto di piangere.

    RispondiElimina
  11. io arrivo da dentro, non fo testo.
    Però ho portato i fazzoletti.
    e un sorriso :)

    RispondiElimina
  12. @Lisa: Povera Lisa! Dai, non fare così... dopotutto non importa quanti visitatori hai, ma la loro qualità! Va beh... non pensare a me... hai tante persone che ti seguono e poi hai aperto il rifugio da poco... aspetta che si sparga la voce sulla tua deliziosa cioccolata che offri agli ospiti e vedrai quante visite!!! La gente va presa per la gola con post interessanti e curiosi e tu lo stai facendo! Continua così!

    RispondiElimina
  13. @Hombre: grazie, solo la tua presenza mi fa sorridere

    RispondiElimina
  14. @Romina: grazie Romina. Ma sì in fondo questo esperimento è da esempio anche per voi: non serve affannarsi tanto con link sulle varie piazze a ogni ora del giorno. Che il link sia uno o tanti il risultato non cambia.
    E poi certo che penso a te. Come tutti quelli che fanno visita al rifugio.
    Le visite che facciamo tra le "case" creano delle vere amicizie (guarda solo i commenti dell'ultimo post di Nick, quanto affetto!)

    p.s. non mangiarti tutta la cioccolata però.

    RispondiElimina
  15. Ciao Lisa, son sparito da giorni per motivi privati ma non ti ho abbandonata. Son ricomparso pubblicando il secondo post della serie di Rilke (che sta tra l'altro sfidando oltremisura le mie capacità od incapacità di blogger) e scrivendo queste righe. Ma c'è già altro in pentola a bollire.
    Io poi continuo come te, imperterrito a postare gli aggiornamenti del blog sia su twitter che su fb... chi la dura (spesso) la vince.

    RispondiElimina
  16. @Ivano: bentornato! Sì io linko di qua, linko di là ma alla fine gli amici che mi vengono a trovare sono gli stessi. Pochi ma veri amici.

    RispondiElimina
  17. @Lisa: Quando ho aperto un blog, non pensavo certo che avrei trovato così tante persone competenti e simpatiche con cui parlare di letteratura... è vero che forse non ne ho trovate molte ma per me sono comunque tantissime rispetto a quelle che avrei potuto raggiungere fuori dal web... E poi i nostri blog sono ancora giovani e devono fare ancora tanta strada!

    P.S. In questo periodo ho proprio bisogno di tanti dolci... troppo stress! Però, un po' di cioccolata del rifugio la lascio anche per gli altri: non sono così maleducata!

    RispondiElimina
  18. @Romina: sì è vero, anch'io ho trovato persone competenti e simpatiche con cui parlare di letteratura.
    Ah: Lunedì ho una sorpresa per te e tranquilla puoi mangiare tutta la cioccolata che vuoi.
    La cura dello stress prima di tutto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. @Lisa: Una sorpresa?! Per me? Che bello! Attendo con ansia lunedì... anche se con tutte le cose che ho da fare, forse, è meglio che non desideri che arrivi troppo presto: sai, la legge di attrazione a volte gioca brutti scherzi! A presto!

    RispondiElimina
  20. @Romina: tranquilla è solo una menzione che arriva direttamente dal tuo 7 links projets!!!

    RispondiElimina
  21. @Lisa: L'avevo immaginato, ma sono curiosa comunque di leggere il post!

    RispondiElimina