lunedì 30 gennaio 2012

Il mestiere di un blogger


In questi giorni gira per i blog “The versatile blogger”, un giochino con il quale occorre raccontare alcune cose di se stessi e nominare altri quindici blog che dovranno fare lo stesso.

Ringrazio Salomon Xeno e Sibilla per la nomination ma ho deciso di non parteciparvi: non mi sono  simpatiche le catene, soprattutto quelle che ti legano al piede dietro le sbarre!

Con questo post però, voglio andare oltre: il lavoro di un blogger va molto nel profondo e per questo non deve essere sottovalutato.

Quando sforniamo un post, non è un semplice post, ma qualcosa di più.

Dietro a quell’articolo ci stanno ore di ricerca e di approfondimento per cercare di dare ai lettori righe di qualità, e seppur non siamo una testata giornalistica, non vogliamo cadere in qualche spiacevole errore di informazione; ci stanno i minuti persi per la stesura e per l’impostazione del testo, come ci insegna il blog di Penna Blu e, più importante di tutto, c’è l’attesa, quel lasso di tempo che passa tra la pubblicazione e il primo commento.

È durante l’attesa che ci frullano nella mente i primi dubbi: “Piacerà quello che ho scritto o non fregherà a nessuno?”.
Ma quando arriva il primo commento è tutto un altro discorso! Quel primo commento ci rende felici: significa che il lavoro che abbiamo impiegato si è sottratto a noi trasformandosi in una presa di coscienza da parte del lettore, va beh detta in soldoni (come dice Hombre) vuol dire che ci avete letti, e questo ci basta!

Molte volte mi domando: “Perché teniamo un blog?”, non è meglio passare il tempo leggendo, studiando o guardando un film spaparanzati sul divano con il gatto sulla pancia e il cane che ti scalda i piedi?

Poi quando ricevo un commento, anche un semplice “Ciao, sono passato di qua!”, allora ho la risposta.

Con questo post voglio ringraziare tutti i calzini che mi vengono a trovare al Rifugio ma soprattutto il lavoro dei blogger che seguo:

Daniele di Penna Blu, Romina Tamerici, Nick, Salomon Xeno (al quale storpio sempre il nome involontariamente e me ne scuso), il cuoco Narratore, Ferruccio Gianola, Occhio sulle Espressione (non ho ancora capito qual è il suo vero nome), Cerex, Miki e Ivano per l’informazione che ricevo dai loro post: stupendo lavoro ragazzi!

Senza ovviamente dimenticare il blog di Hombre e di OrsaBipolare che mi fanno sempre molto ridere e naturalmente Sibilla per i suoi racconti e Mariolino.
                                                                                                                      
Spero di non aver dimenticato nessuno!

Grazie a tutti e siate fieri di essere blogger, siete meravigliosi.

p.s. Ovviamente ringrazio anche Silvana (socio onorario del rifugio) per i suoi commenti, Iriconsan e Henryx, e i prossimi che entreranno da quella porta.

p.p.s. non ho messo i link ai vostri blog, tanto siete già noti!

Grazie a tutti.


48 commenti:

  1. Primo! :P
    Buongiorno Lisa... Onnorato e... grazie a te!
    Attesa finita.

    RispondiElimina
  2. Secondo! :P
    Buongiorno anche da parte mia.
    Le cose che scrivi le condivido, la cosa peggiore spesso è vedere le fatiche ignorate. Specialmente perchè molti blogger che conosco potrebbero dare punti a tanti cosidetti "esperti".
    Ciao e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della menzione :)

      Elimina
    2. @Nick: Vero Nick, ne so qualcosa. Ben arrivato al secondo posto.

      @Daniele: grazie a te per aver fatto visita al rifugio.

      Elimina
  3. Lisa, mi hai quasi fatto piangere! Mi hai dato un po' di energie per continuare anche in questo periodo difficile per me.
    Quando a volte lo sconforto fa venir voglia di buttare tutto all'aria e chiudere il blog, quando alle 2 di notte si sta scrivendo un post oppure quando si passano le pause pranzo a spasso tra i blog, quando tutto sembra inutile, post come questo fanno capire che, se siamo tutti qui a spendere il nostro tempo, o siamo tutti folli oppure abbiamo tutti colto qualcosa in profondità che nemmeno noi sappiamo spiegare! Io direi che la seconda ipotesi è la migliore!
    Grazie, Lisa, per la segnalazione e per le belle parole, nemmeno sai quante corde sei riuscita a toccare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Romina: ti capisco, ci sono passata e ci sto passando anch'io. Poi, come dice Salomon (questa volta il nome è corretto), quando vedi che tra noi blogger c'è solidarietà e, ma sì: "fratellanza", allora le batterie si ricaricano e sai che devi andare avanti: blogger nel bello e nel cattivo tempo!


      Magari delle mie energie ne tengo un po' per domani così riesco a leggere il tuo post su Umberto.

      Elimina
    2. Sì, si fa quello che si può ed è bello sapere di non farlo del tutto invano... Purtroppo credo che il mio post su Eco ti intristirà, ma forse poi quello di Calvino ti tirerà su il morale!

      P.S. Se tu ed Eco siete così intimi (ah, ah, ah), chiedigli da parte mia: "Perché? Perché? E ancora perché?", lui capirà!

      Elimina
    3. @Romina: magari mi darà una Rosa da regalarti

      Elimina
    4. Dici? Ah! Allora vedi che ha qualcosa da farsi perdonare?

      Elimina
    5. Tu non me la conti giusta!!! Di la verità: hai già avuto il privilegio di leggere il restyling del "Nome della Rosa"

      Elimina
    6. No, niente superanteprime... solo un piccolo estratto comparso su un giornale, troppo poco per giudicare, in ogni caso!

      Elimina
  4. Grazie Lisa. Personalmente non considero tenere un blog tempo perso ma un tentativo di "fare comunità" e, tra l'altro, una comunità aperta all'esterno. Come diceva Nick alcuni blog contengono informazioni di qualità, ma secondo me è importante il fatto che dietro il lavoro c'è una persona con la sua storia, le sue idee, il suo modo di vedere le cose, che rende le sue parole e opinioni peculiari e caratteristiche. In altre parole, nel web 2.0 tanto di cappello a chi apre un blog anziché limitarsi a vivere nei social network. Perché scrivendo un post si crea un contenuto, si costruisce qualcosa, che per me ha un grande valore. E credo di essere in buona compagnia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Salomon: non potevi trovare parole migliori. Grazie! Il tuo pensiero è bellissimo e mi ha fatto emozionare.

      Elimina
  5. "Il tempo non è mai perso se lo si usa per qualcosa che ci accresce..."
    Grazie per la citazione, hai colto in pieno il senso del bloggare (almeno per quanto mi riguarda) e condivido ogni parola. questo è uno di quei post che tutti i detrattori di questo mezzo dovrebbero leggere.
    Forse capirebbero di più quanta anima sta dietro un semplice post, anche se lungo solo un paio di righe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Narratore: hai perfettamente ragione: il tempo non è mai perso per qualcosa che ci accresce e poi condividere questa esperienza con voi è un piacere.

      Elimina
  6. Graaaaaaaazie!
    Disamina che condivido al 1000%!!! C'è un grande lavoro dietro ogni post e ho sussultato quando hai parlato delle ricerche allo scopo di non dare cattiva informazione! Io pur di non sbagliare qualcosa posso impiegare anche ore, rimandare la cosa, ecc., e poi magari il post è di poche righe, ma quanto sentito!
    Giusto anche ciò che dice Salomon Xeno e che propagando da tempo: qui almeno si crea, la mente è stimolata, non come quello limitazioni da social network tipo "prima sono andato a pisciare" (Maccio docet). Ed in barba anche alla ripetitività di concetti quali "il problema non è nel mezzo, ma come si usa", perché quando ce vo' ce vo'!
    Insomma Lisa, lusingatissimo per una stima così profonda, davvero una bella sorpresa! :)
    Comunque il nome è Luigi, eheh!
    Grazie ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Luigiiii!!! Finalmente!!!
      Mi prendeva male abbreviare in: @occhio o "Grazie occhio!". Ma è un mio difetto di fabbricazione, stai tranquillo.
      Già, a differenza dei social network, dove condividono anche la consistenza delle loro emissioni corporee, noi blogger creiamo "stimoli" più culturali, ci confrontiamo sulla scrittura e dibattiamo sulla letteratura, mica cotiche!!!
      E alla fine diveniamo come una grande famiglia.
      (I panni sporchi ognuno a casa propria però, odio lavare!)

      Elimina
  7. quando mi hai scritto della sorpresa per oggi (ma poi oggi è oggi o è qualche altro giorno?) ... ho pensato alla catena e così un po' è. Se vieni citato, anche se non vuoi, va a finire che di dire la tua ci scappa sempre ... però, proprio io non ci spendo quasi niente a cercare o a riflettere, anche se poi una risposta mi conforta non tanto della consapevolezza di aver generato scintille, ma di non avere attorno quel buio infinito delle notti senza stelle. Sono partito dalle chat e tale sono rimasto. Andavo lungo nelle chat e vado lungo adesso, mi perdevo le discussioni allora e me le perdo adesso. Quella si che era adrenalina, risposte immediate, palestre per polpastrelli e per pollastre ... un blog è roba impegnativa e io proprio di fare un giornale non ci sarei tagliato nemmeno se facessi il macellaio.
    Scusate tutti se non ci lavoro con troppo impegno e ... ma tanto che mi scuso a fare? ... ma tutti chi? ... chi proprio mi legge, è perchè spera almeno mi metta a dare qualche riga di risposta di riconoscenza e non posso nemmeno farmi passare come un allegato di un quotidiano per prendere le sovvenzioni di stato e finire in una vetrinetta a fianco dei liquori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Mariolino: Ah! Ah! Tu sei forte! Ma non ti abbattere così! Sono divertenti le cose che scrivi e solo per il fatto che tieni un blog, beh quello è già un impegno!
      Nelle chat i tuoi pensieri si perdono appena chiusa la connessione, mentre nel blog rimane espressa la tua personalità.
      p.s. Se finisci di fianco alla vetrinetta dei liquori, porteresti un po' di Braulio al rifugio?

      Elimina
  8. Che bella e gradita sorpresa, Lisa :) Ti ringrazio tanto xoxo

    Il mio blog è online da pochissimi mesi e spero che cresca con me, professionalmente parlando. Questo è il miglior augurio che sento di farmi a riguardo, in questo momento ed è lo stesso che giro più che volentieri a te a agli altri blogger che ti seguono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Miki: grazie Miki, vedrai che la costanza è la miglior virtù per far crescere il tuo blog.

      Elimina
  9. Guarda mamma, ci sono anch'io!

    RispondiElimina
  10. @Cerex: Ah! Ah! Saluti alla mamma.

    RispondiElimina
  11. Cara calzetta-capo e tutti gli altri apresso (volutamente dialettale)
    Grazie per la citazione-
    Se un calzino spaiato può chiedere aiuto, allora grido AIUTOOOOOOO!!!!!!!!!!mi sono rimessa ancora una volta nei guai...indovina...per una gatta bianca e nera che da circa un mese si e messa in pianta stabile nel giardino del condominio e pare non appartenga a nessuno mdel circondario.
    Darle da mangiare e farla sterilizzare non sarebbe, ovviamente , un problema per me. Devo però fare i conti con i vicini che mi guardano malissimo mandandomi nel panico più completo. Giro a vuoto cercando di trovarle una sistemazione almeno decente. L'alleanza dei calzini può darmim un...filo...di aiuto? Scusate se questo non c'entra niente con il tema del post. Silvana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvana, prendersi cura di un animale è già di per sé impegnativo, se ci aggiungiamo i vicini scazzacazzi allora rischiamo di invischiarci nell'insopportabile. Il mio umile consiglio al riguardo è di non fare come quel cacciatore di Desenzano, tristemente famoso per aver seppellito un cane vivo, salvo poi essersi fatto beccare da una coppietta che passando di lì ha udito i supplichevoli lamenti della povera bestia.

      Sii seria,

      fa un buco più profondo.

      Elimina
    2. Sì, stavo scherzando.

      Elimina
    3. Caro Cerex , orroreeeee!!!!!!!!amo i miei due gatti più di ogni altra cosa al mondo. Nessuno più di me è consapevole di quanto sia impegnativo occuparsi come si deve di un animale. Per questo (o nonostante questo)quel povero gatto mi stinge e stringe il cuore. Silvana

      Elimina
    4. Io, ovviamente, sono dalla tua parte, Silvana! E te lo dico con l'ultima trovatella portata a casa che ora dorme con me da oltre un anno... è la dolcissima Flik, che compare anche nel mio avatar... So che non riguarda il post e non mi è stato chiesto niente, ma quando ho letto il commento sulla buca, non ho potuto tacere!

      Elimina
    5. Ma... ma... Ironia, questa sconosciuta.
      Ovvio che i gatti non si sepelliscono.


      Si mangiano.

      Elimina
    6. Grazie Romina, Ho chiesto aiuto a tutti i calzini, quindi il tuo commento è assolutamente pertinente. Anche i miei due gatti dormono con me, o meglio, si degnano di lasciarmi una spicchio di letto Ti puoi immaginare come mi sento al pensiero di quel povero micio sotto la neve, più di dargli da mangiare di nascosto non posso fare anche perchè non si lascia neanche avvicinare più di tanto. Cerco un posto in qualche gattile e qualcuno espesto che mi auiti a catturarlo. Mi sento talmente impotente che mi prenderei a schiaffi senza neanche guardarmi allo specchio. Nonostante il mio pessimismo (a me Leopardi mi scuce un baffo, come si dice)spero di comunicarvi notizie migliori. Grazie per l'interessamento. Silvana

      Elimina
    7. Purtroppo non credo di essere della tua zona e non posso darti un aiuto pratico e non sono nemmeno un veterinario, anche se già da bambina leggevo manuali di cura di animali domestici, poi non ho seguito quella strada... Se però avessi qualche curiosità o qualche perplessità... molto dipende anche dall'età del gatto e dalla sintomatica... non che sia un'esperta, ma se vuoi un po' di conforto puoi contattarmi via mail, lontano da seppellitori e mangiatori di felini (ironia o no, un po' di cattivo gusto se posso permettermi)... la mia mail è tamerici.libri@libero.it
      Così non disturbiamo il discorso interessante di questo post!
      P.S. Sorry, Lisa!

      Elimina
    8. GOOD NEWS, GODD NEWS. HO RISOLTO QUESTA MATTINA AFFIDANDO LA MICIA PROVVISORIAMENTE DA UNA "GATTARA" E POI A UNA ASSOCIAZIONE DI MILANO. NON LO CREDEVO POSSIBILE MA E' SUCCESSO. TENIAMOCI IN CONTRATTO SUL TEMA "PELOSI" TI MANDO UNA MAIL CON L'INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA:
      ADESSO,DOPO AVER RIPULITO CASA DALLE ROVINE DELLA BATTAGLIA DEI GATTI, POTRO' RITORNARE A IMPARARE DALE NOSTRE DOTTE DISCUSSIONI. SILVAANA

      Elimina
    9. @Silvana: Ciao Calzettina onoraria, sono felice che tu e Romina e Cerex vi siate scambiati sostegni "pelosi"! E sono felice per te Silvana che la gatta abbia trovato una sistemazione!
      Sarà la LEGGE DI ATTRAZIONE che tanto ripudi?!
      A parte che io ti avrei consigliato di tenerla, tanto i vicini di te si sono abituati, che credi!!!

      @Romina: non dispiacerti, non possono che farmi piacere queste discussioni al rifugio!!!

      Elimina
    10. Un bel lieto fine quasi da fiaba, dunque! Sono davvero contenta!

      Elimina
    11. @ARA CALZETTA-CAPO: vuoi dire che i vicini mi considerano ormai persa e pronta per un TSO?
      PUO' DARSI. Silvana

      Elimina
  12. Ekkimeeee! :) (finalmente un po' di relax, almeno per oggi...).
    Grazie per ciò che hai detto e sono felice di farti ridere, infatti il mio blog non si prende volutamente sul serio (anche quando ho parlato di cose personalissime) ma devo dire che è vero, quando arrivano determinati commenti è una piccola gioia.

    La "già nota" OrsaBIpolare, ahahah! Mi ha fatto ridere...
    Tra un po' mi toccherà firmare autografi uff! ;)

    Ciao Lisa, un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Orsa: grazie a te di essere passata!

      Ah, se inizi con gli autografi il primo lo dedichi a me!!!

      Elimina
  13. Ciao Lisa, che dirti? Grazie della menzione. Da un mese a questa parte sto trascurando il blog a favore degli ultimi ritocchi a "Shaula" che ha la priorità. Tuttavia qualcosa si muove.
    Per cominciare, mi ha fatto molto piacere il commento entusiasta di Properzi all'estratto in anteprima di "Shaula" appunto. Inoltre un blogger (che non è però tra i gravitanti nell'orbita del tuo rifugio) mi sta intervistando su Castaneda e lo sciamanesimo per il suo blog. Vediamo che ne esce fuori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Ivano: ciao Ivano, felice di risentirti.
      In effetti è da un po' che sei latitante e mi fa piacere saperti in nuovi sviluppi lavorativi.

      A presto

      Elimina
  14. @Cerex Se non avessi capito che le tue risposte erano ironiche,,,,Avrei già acceso la centrifuga della lavatrice per calzini. Silvana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Silvana: Mitica!!! Però io ci avrei messo un po' di ammorbidente: si fanno sempre con gentilezza le cose, anche le peggiori.

      P.s. per il pelosi ti ho risposto più sù!!!

      Un abbraccione

      Elimina
  15. Mi aggrego al gregge se non gravo sul gruppo.

    RispondiElimina
  16. Ma che scherzi!!! Benvenuto magneTiCo!!! A presto

    RispondiElimina
  17. Ciao! Scusa il ritardo!Io te l'ho assegnato questo premio perchè secondo me il tuo blog è molto interessante.
    Ti dico la verità.. non sono molto a favore nemmeno io di questi giochi, giveaway ecc. non perchè non mi faccia piacere riceverne ma spesso non ho il tempo di fare queste cose, anche perchè è impegnativo. ma a volte lo faccio perchè è un po' come ringraziare chi ti ha premiato.
    per quanto riguarda ciò che si scrive io non mi sono mai posta il problema perchè so che i miei lettori più affezionati mi apprezzano qualsiasi cosa io scriva!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
  18. @Sibilla: ciao, allora il tuo computer è tornato!!!
    Non ti preoccupare non era una critica, solo una forma di pensiero: anzi ti ringrazio molto della nomina, fa sempre piacere, solo mi sento in difetto a non continuare il gioco, ho voluto spiegarne il motivo.

    RispondiElimina