giovedì 16 febbraio 2012

Blog a impatto zero


  
                                                       



Sapete che aprire un blog o un sito internet contribuisce ad aumentare i danni all’ambiente?

Secondo il Dr. Alexander Wissner-Gross, attivista ambientale e fisico di Harvard, un sito web produce una media di 0,02g di  CO2 per ogni visita. Se ipotizzassimo che il nostro blog avesse una media di 15.000 pagine viste al mese, ciò causerebbe un’emissione di 3,6 Kg di CO2 l’anno.

Ma come fa un sito a produrre anidride carbonica?

L’emissione di anidride carbonica è dovuta, per la maggior parte, al funzionamento dei server al quale il sito o il blog si appoggia.

Ora provate ad immaginare quanti blog e siti internet sono presenti nella rete, moltiplicateli per 3,6 Kg di anidride carbonica emessa ogni anno e otterrete un risultato spaventoso.

È per questo motivo che ho aderito alla iniziativa promossa da DoveConviene.it che in collaborazione con iplantatree.org pianta, per ogni adesione, un albero in zone soggette a processi di riforestazione.

Un albero infatti assorbe in media circa 10kg di CO2 annui, variabile a seconda delle diverse condizioni climatiche.
Oggi il progetto di riforestazione è dislocato a Göritz, nella regine di Saxony-Anhalt, in Germania su un’area di 3,4 ettari, pari a 34.000 m², e gli alberi che stanno piantando sono querce.

Aderendo a questa iniziativa vi arriverà una e-mail che vi comunica il luogo dove l’albero sarà piantato  grazie alla vostra partecipazione e niente altro.

Al momento sono stati piantati 872 alberi, più uno che sarà il mio.

Da oggi posso dire che il mio blog è a impatto zero.

E voi cosa aspettate?





14 commenti:

  1. Hai fatto benissimo, anzi bevenuta nel Club! La mia piantina dovrebbe essere al numero 809 e l'ideale sarebbe riuscire ad arrivare quantomeno fino a mille.

    RispondiElimina
  2. Ciao Nick,
    davvero, allora ci incontreremo ad innaffiare insieme le piantine!

    RispondiElimina
  3. Già fatto anch'io! Brava, Lisa!
    Bellissimo anche il post! Molto scientifico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Romina: grazie Romina. Ma allora sono proprio l'ultima.

      Elimina
  4. E brava Lisa! Complimenti per l'adesione... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Narratore: devo ringraziarti per avermi convinto ad aderire.

      Elimina
  5. Ottima iniziativa. Io ancora non l'ho fatto, non t'inalberare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Hombre:AH! Non hai ancora aderito!?!? Ora passo a trovarti e ti prendo a querciate.

      Elimina
  6. Cara calzetta-capo.
    Clap clap. Silvana

    RispondiElimina
  7. @Silvy: guarda che l'alberello lo pianto anche per te, così potrai posarti quando sarai stanca, caro pulcino onorario. Però devi volare fino in Germania.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa vuoi che sia "per una che ha fatto il 68". (si diceva così di chi era pronta a tutto -più o meno).
      Quindi non ti preoccupare. Volerò sprezzante del pericolo fino in Germania ,con trasportini per gatti al seguito, a cercare il mio alberello Ciao Silvana

      Elimina
    2. @Silvy: non avevo dubbi circa il tuo spirito temerario.

      Elimina
  8. Risposte
    1. @Orsa: visto, esattamente il 27 agosto. Il tuo albero farà sicuramente più ombra del mio.

      Elimina